Nota riassuntiva #23 del 01 AGOSTO 2020

 
Notizia del 1 agosto 2020:
 
Segnalazione del precursore "H" (grg) di bassa intensità (valore 4/10) rilevato alle ore 15.00 del 01 agosto 2020.
Precursore associabile a movimenti vulcanici o sciami sismici nelle prossime 24/36 ore.
 
Gli aggiornamenti quotidiani dei segnali "C" riprenderanno il 6 agosto.

 

Scritto sabato 01 agosto 2020 alle 20:13

Tags: etna, flegrei, previsioni, vesuvio, terremoto

Aggiornamenti in pausa per alcuni giorni tra luglio e agosto, eventuali aggiornamenti di rilievo:

Aggiornamenti in pausa per alcuni giorni tra luglio e agosto, eventuali aggiornamenti di rilievo consultare: 
 
https://www.facebook.com/ilsismografoumano/?ref=hl

Scritto martedì 14 luglio 2020 alle 11:42

Tags: etna, flegrei, previsioni, vesuvio, terremoto

Nota riassuntiva #22 del 04 LUGLIO 2020

Nota del 14 luglio 2020:
 
Segnalazione di alcuni precursori "H" (grg) di bassa intensità (valore 3/10).
Precursore associabile a movimenti vulcanici o sciami sismici nelle prossime 24/36 ore.
 
---------------------------------------------------------------------------------
 
Nota del 04 luglio 2020:
 
Nonostante i segnali "C" per oggi e per i prossimi giorni siano molto bassi vi è la possibilità di lunghi sciami molto probabilmente di natura vulcanica; nei giorni scorsi molti segnali non hanno avuto equa risposta e, come spesso è successo in passato, vi è la possibilità di rimonta per oggi e per i giorni successivi (la possibilità è dettata dalla presenza di un precursore "H" di livello quasi impercettibile ma insistente, associabile a bassi movimenti vulcanici o sismici molto probabilmente in Campania).

Scritto sabato 04 luglio 2020 alle 14:26

Tags: etna, flegrei, previsioni, vesuvio, terremoto

Nota riassuntiva #21

Post n° 88 (19 GIUGNO 2020; ore 20:00):
 
Segnalazione del rilevamento del precursore "M" (valore 4 su 10) alle ore 15:00 del 19 giugno 2020 ( = sciami nelle prossime 24/36 ore). 
Segnalazione del rilevamento del  precursore "Q"  (valore 5 su 10) alle ore 19:30 del 19 giugno 2020 (probabile evento che potrebbe interessare la zona in cui mi trovo (Campania o Lazio) nelle prossime 24/36 ore). 
 
Post n° 87 (09 GIUGNO 2020; ore 19:00):
 
Negli ultimi giorni abbiamo assistito ad una lunga serie di segnali non alti ma ininterrotti che fino ad ora non hanno avuto il solito riscontro. Molto probabilmente si tratta dell'Etna che sta preparando una ripresa dell'attività nei prossimi giorni. Non si esclude la possibilità di movimenti moderati tra Campania e Calabria.
 
Post n° 86 (08 MAGGIO 2020; ore 16:00):
 
Segnalazione del rilevamento del precursore "M" (valore 5 su 10) alle ore 15:00 del 08 maggio 2020 ( = sciami nelle prossime 24/36 ore). 
Segnalazione del rilevamento di lievi precursori "H" grg (valore 3 su 10) alle ore 21:00 del 07 maggio 2020 (probabili sciami di natura vulcanica nelle prossime 24 ore). 
 
 
Post n° 85 (29 APRILE 2020; ore 18:00):
 
Segnalazione del rilevamento del precursore "M" (valore 4 su 10) alle ore 15:00 del 29 aprile 2020 ( = sciami nelle prossime 24 ore). Probabilmente si tratterà di sciami di natura vulcanica rilasciati dall'Etna non escludendo i vulcani campani che pure si sono mossi in questi ultimi giorni. 
 
 
Post n° 84 (15 APRILE 2020; ore 16:00):
 
Segnalazione del rilevamento del precursore "H" (valore 5 su 10) alle ore 14:00 del 15 aprile 2020 (probabile evento intorno al 4.5 nelle prossime 24 ore). Probabilmente si tratterà di un evento di natura vulcanica. 
Aggiungo la segnalazione di un precursore "G" dal codice D-INT B,C/2 rilevato in data 12 aprile 2020. In passato al rilevamento di tale codice vi è stata una risposta al largo di Maratea. I due precursori potrebbero essere stati rilasciati dallo stesso evento (sciame o evento unico intorno al 4.5 nelle prossime 24 ore nel tirreno cosentino).

Scritto mercoledì 15 aprile 2020 alle 16:20

Tags: etna, precursori, previsioni, calabria, terremoto

Nota riassuntiva #20 del 04 GENNAIO 2020

Segnalazione precursore a breve termine di tipo "H"

Post n° 83 (24 MARZO 2020; ore 16:45):
 
Segnalazione del rilevamento del precursore "H" grg di bassa entità (3 su 10) alle ore 14:30 del 18 marzo 2020 (sciami o eventi di natura vulcanica nelle prossime 24 ore). Probabilmente si tratterà dell'Etna che potrà aumentare di tono o di qualche evento ai vulcani campani. 
 
 
Post n° 82 (18 MARZO 2020; ore 17:45):
 
Segnalazione del rilevamento del precursore "H" grg di bassa entità (3 su 10) alle ore 16:00 del 18 marzo 2020 (sciami o eventi di natura vulcanica nelle prossime 24 ore). Probabilmente si tratterà dell'Etna che darà qualche sbuffo un po' più alto o di lievi sciami ai vulcani campani. 
 
Post n° 81 (14 GENNAIO 2020; ore 19:55):
 
Segnalazione di due precursori "H" grg di lieve entità (3 su 10). 
 
 
Post n° 80 (08 GENNAIO 2020; ore 09:35):
 
Segnalazione di un rilevamento strano, molto simile ad un precursore ma del tutto insolito. Viene segnalato solo per la cronaca e nella eventualità che dovesse essere legato ad eventi e si dovesse ripetere in futuro. Lo nominerò "X". Il rilevamente è avvenuto nella notte intorno alla ora 0.1:00. La durata è stata di alcuni minuti e l'intensità è stata pari al livello 0.4 ( paragondola ai livelli dei segnali "C").
 
-------------------------------------
Post n° 79 (06 GENNAIO 2020; ore 10:55):
 
Segnalazione di precursore "Q" rilevato alle ore 07:00 del 06 gennaio 2020. Su scala valori da 1 a 10 si aggira su 5/10. 
Il precursore "Q" ha legami con prossimi eventi (entro le 24/36 ore) in località non lontane dalla zona in cui mi trovo.
 
-------------------------------------
Post n° 78 (04 GENNAIO 2020; ore 14:55):
 
Segnalazione di un precursore a breve termine di tipo "H" ricevuto alle ore 14:55 del 04 gennaio 2020
Possibilità di un evento (probabile origine vulcanica) intorno al 4.5 (+/- 0.3) nelle prossime 24/36 ore. Su scala da 1 a 10 il valore si aggira su 7/10.
 
Il calcolo della magnitudo si basa su una ipotetica distanza di circa 300/400 km da Napoli ed è più bassa o più alta in funzione alla distanza. 

Scritto sabato 04 gennaio 2020 alle 15:22

Tags: stromboli, etna, previsioni, vesuvio, flegrei

Archivio 2013 (90)
dicembre (10) novembre (5) ottobre (4) settembre (6) agosto (7) luglio (5) giugno (5) maggio (10) aprile (13) marzo (12) febbraio (10) gennaio (3)