Nota riassuntiva #20 del 04 GENNAIO 2020

Segnalazione precursore a breve termine di tipo "H"

Post n° 81 (14 GENNAIO 2020; ore 19:55):
 
Segnalazione di due precursori "H" grg di lieve entità (3 su 10). 
 
 
Post n° 80 (08 GENNAIO 2020; ore 09:35):
 
Segnalazione di un rilevamento strano, molto simile ad un precursore ma del tutto insolito. Viene segnalato solo per la cronaca e nella eventualità che dovesse essere legato ad eventi e si dovesse ripetere in futuro. Lo nominerò "X". Il rilevamente è avvenuto nella notte intorno alla ora 0.1:00. La durata è stata di alcuni minuti e l'intensità è stata pari al livello 0.4 ( paragondola ai livelli dei segnali "C").
 
-------------------------------------
Post n° 79 (06 GENNAIO 2020; ore 10:55):
 
Segnalazione di precursore "Q" rilevato alle ore 07:00 del 06 gennaio 2020. Su scala valori da 1 a 10 si aggira su 5/10. 
Il precursore "Q" ha legami con prossimi eventi (entro le 24/36 ore) in località non lontane dalla zona in cui mi trovo.
 
-------------------------------------
Post n° 78 (04 GENNAIO 2020; ore 14:55):
 
Segnalazione di un precursore a breve termine di tipo "H" ricevuto alle ore 14:55 del 04 gennaio 2020
Possibilità di un evento (probabile origine vulcanica) intorno al 4.5 (+/- 0.3) nelle prossime 24/36 ore. Su scala da 1 a 10 il valore si aggira su 7/10.
 
Il calcolo della magnitudo si basa su una ipotetica distanza di circa 300/400 km da Napoli ed è più bassa o più alta in funzione alla distanza. 

Scritto sabato 04 gennaio 2020 alle 15:22

Tags: stromboli, etna, previsioni, vesuvio, flegrei

Nota riassuntiva #19 del 24 OTTOBRE 2019

Post n° 77 (07 NOVEMBRE 2019; ore 20:15):
 
Ancora una volta un evento intorno al Gran Sasso sembra sorprendermi in un momento in cui la sismicità generale era prevista bassa.
Ancora una volta non saprei dire se c'è stata:
 
a) un'effettiva mancanza del precursore "C"; 
 
oppure:
 
b) un più lungo intertempo tra il precursore e la scossa (come spesso si è registrato in passato a proposito di tale zona, situazione ben descritta nelle notizie fisse a margine della home page);
 
 Questa seconda ipotesi è suffragata dal fatto che i segnali "C" (certamente importanti e ininterrotti), registrati dal giorno 18 ottobre e nei giorni a seguire (con eventi attesi dal giorno 25 in poi) non avevano avuto quel giusto riscontro che bastasse a compensare le attese.
Insomma, anche a volerli spalmare tra i movimenti dell'Etna ed eventi nel Tirreno, risultavano poca cosa rispetto alle attese.
 
 
Post n. 76 (24 OTTOBRE 2019; ore 09:50):
 
segnalazione di precursore "H"(grg) di media intensità, su ipotetica scala di valori da 1 a 10 risulta pari a 5 su 10. Durata 10". Rilevato alle 22:30 del 23 ottobre  = Sciami in arrivo entro le prossime 24/36 ore o innalzamento del livello di attività dei vulcani in crisi.  Questo precursore di conferma è da collegare molto probabilmente ai segnali "C" ricevuti il giorno 18 ottobre presso Firenze/Pisa.
 
 

Scritto giovedì 24 ottobre 2019 alle 09:45

Tags: stromboli, etna, previsioni, vesuvio, flegrei

Nota riassuntiva #18 del 17 SETTEMBRE 2019

Post n. 75 (17 SETTEMBRE 2019; ore 20:10):
 
segnalazione di precursore "M" di media intensità. Durata 10'. Sciami in arrivo per domani o innalzamento del livello sismico dei i vulcani che sono attualmente in crisi. 
 

Scritto martedì 17 settembre 2019 alle 20:09

Tags: stromboli, etna, previsioni, vesuvio, flegrei

Nota riassuntiva #17 del 04 LUGLIO 2019

Post n. 73 (04 LUGLIO 2019; ore 17:00):
 
Segnalazione di un precursore " G" rilevato  alle ore  23:30 del 03 LUGLIO  2019.
Codice : S-INT B 4/5
 
Il precursore "G" è  un precursore di  tipo deterministico a breve termine, prevede un evento sismico originato dalle zolle continentali con un anticipo di circa 70 ore.
L'evento potrebbe essere rilevante se si dovesse presentare in un'unica soluzione (6.0 a circa 3000 km di distanza) ma è molto probabile che si scinda in una serie di circa 10 scosse di magnitudo più basse.
I dati in archivio sono pochi ma stando al codice una delle zone possibili potrebbe essere la Turchia intorno a queste  coordinate: 40.7 N 36.7 E 
 
 
Post n. 74 (09 settembre 2019, ore 17.30)
 
 Segnalazione di precursore B valore 3 SU 10 rilevato presso Palinuro. Intensità bassa,  durata di alcune ore.
 
(12 settembre 2019, ore 18:30) Il rilevamento del precursore continua nei giorni 10 e 11 anche se in modo più lieve. Questo precursore potrebbe essere legato alla agitazione in atto dell'Etna in quanto nei giorni indicati ho soggiornato in una località più vicina al vulcano. 
 
 

Scritto giovedì 04 luglio 2019 alle 16:59

Tags: terremoto, precursori, previsioni, TURCHIA, IRAN

Nota riassuntiva #16 del 23 MAGGIO 2019

Post n.68 (23 MAGGIO 2019; ore 11:00):

Segnalazione di un precursore " G" rilevato  alle ore  06:30 del 22 MAGGIO  2019.

Codice : S-BASE E 1/2

Possibile sciame in zona Flegrea.

Il precursore "G" è  un precursore di  tipo deterministico a breve termine, prevede un evento sismico originato dalle zolle continentali con un anticipo di circa 70 ore.

Vi é  certezza che intorno al 25 MAGGIO 2019 vi sarà un breve  sciame con buone possibilità che  la  zona interessata possa essere la zona Flegrea .

La magnitudo dello sciame dovrebbe aggirarsi intorno al 2.0/2.5 se Pozzuoli, ovviamente più alta se dovesse trattarsi di una zona più distante.

-------------------------------

Post n. 69 (06 GIUGNO 2019; ore 21:30):

segnalazione di precursore "H" (grg) lieve ma continuo (per ore intere), possibile un lungo sciame per domani 7 giugno o evento di natura vulcanica 

--------------------------------

Post n. 70 (14 GIUGNO 2019; ore 10:40):

segnalazione di precursore "H" (grg) lieve (su ipotetica scala di valori da 1 a 10 è pari a 2 su 10). Se vulcano vicino (vesuvio o flegrei) scossa intorno al 1.8 o lieve sciame equipollente.

----------------------------------

Post n. 71 (18 GIUGNO 2019; ore 22:10):

segnalazione di precursore "M" di bassa intensità ma di lunga durata. Sciami in arrivo per domani? 

-----------------------------------

Post n. 72 (27 GIUGNO 2019; ore 23:00):
 
Segnalazione di alcuni precursori "H"(grg) ievi (2 su 10) rilevato il 26 e 27 GIUGNO 2019. Sciami o eventi di natura vulcanica lievi se vicini. Probabilità più alte per eventuali eventi importanti lontani originati dal movimento delle placche continentali. 

Scritto giovedì 23 maggio 2019 alle 10:53

Tags: segnali, precursori, previsioni,Vesuvio,Flegrei.

Archivio 2013 (90)
dicembre (10) novembre (5) ottobre (4) settembre (6) agosto (7) luglio (5) giugno (5) maggio (10) aprile (13) marzo (12) febbraio (10) gennaio (3)