Qualche nota sul Molise.

Quando si tratta del precursore "A", quello che precede la scossa di un tempo molto lungo, è diventato impossibile scriverne la previsione e tenerla sotto controllo. Ormai, per il tempo che passa tra il precursore e la scossa che si dilata progressivamente sempre di più, posso solo segnalarne qualche nota nella pagina degli "appunti".
E, a riguardo degli attuali eventi nel Molise, ho due appunti inseriti nelle note riassuntive n° 08 del 16 maggio 2018 e n°09 del 10 giugno. In una vi è la chiara indicazione della località (Appennino Abruzzese-Molisano intorno al 41.8N 14E) e nell'altra l'indicazione della località non lontana dall'epicentro dell'80 in Irpinia. 
Ormai i tempi eccessivamente lunghi non mi consentono poter dare di più, tutto quanto sapevo e mi aspettavo di questo evento nel Molise l'ho trascrissi nella pagina degli appunti il 16 maggio e il 10 giugno:
 
http://www.ilsismografoumano.it/diario/2304/nota-riassuntiva-08-del-16-maggio-2018
 
http://www.ilsismografoumano.it/diario/2331/nota-riassuntiva-09-del-10-giugno-2018
 
In una nota si parla di un evento isolato non eccessivamente alto e nell'altra di un evento di un certo spessore seguito da numerose repliche per diversi giorni.
Certo mi sarei aspettato alcuni precursori di conferma (H,M,C) più decisi ma, se tanto mi da tanto, è possibile che questi precursori abbiano avuto un percorso diverso e si siano diluiti lungo l'arco del tempo, infatti, ci sono stati ma molto bassi e sicuramente anche il Vesuvio ci ha messo del suo con la scossa di oggi.
 

Scritto giovedì 16 agosto 2018 alle 22:12

Tags: molise, campobasso, previsioni, vesuvio, flegrei

0 commenti

Archivio 2013 (90)
dicembre (10) novembre (5) ottobre (4) settembre (6) agosto (7) luglio (5) giugno (5) maggio (10) aprile (13) marzo (12) febbraio (10) gennaio (3)