Ancora un'eruzione dell'Etna puntualmente prevista con buon anticipo.

L'immagine allegata è di Boris Behncke

Il giorno 13 aprile inserivo un post su FB in cui vi era la previsione dell'eruzione dell'Etna intorno al giorno 18. Nella mattinata di oggi 19 aprile l'Etna è entrata in eruzione. 

Il post pubblicato su FB il 13 aprile:  

https://www.facebook.com/ilsismografoumano/photos/a.239959506139940.57358.140435349425690/990665217736028/?type=3&theater

questo è il contenuto integrale del post:

< Spero sia ancora una volta l'Etna a dare un nuovo ed importante spettacolo, almeno (per quanto mi risulta dai segnali ricevuti finora) < per i prossimi 5/6 giorni, Pasqua compresa. 
< Dalla ricezione dei segnali ininterrotti indicavo una ripresa dell'attività già da giorno 11, attività che sarebbe continuata dapprima in
< modo incerto e a tratti, poi, salendo di tono, fino a manifestarsi in una sostanziosa eruzione con il culmine (almeno per quanto mi
< risulta finora) intorno al giorno 18. Per i giorni successivi al 18 non vi sono ancora dati disponibili quindi al momento non saprei dire
< se calerà o diverrà più importante.
< Ovviamente, per chi riesce a comprenderlo, qui si tratta di una previsione che, tuttavia, potrebbe non avverarsi solo se i segnali
< ricevuti si riferissero ad altro evento sicuramente lungo ed importante.
< Fortunatamente i dati di INGV riportano ad una certa agitazione dell'Etna ed è quello in cui più si spera.
< L'Etna è spettacolo e turismo e fa più bene che male.
< In base alle mie esperienze personali so che la potenza di una lieve eruzione dell'Etna equivale al susseguirsi di centinaia di
< terremoti.
< Ricordo anche che l'Etna dista da me centinaia di km e riesco a "sentire" bene la sua voce e, se tanto mi da tanto, credo che sentirei < la voce del Vesuvio o dei Campi Flegrei molto ma molto più distintamente... dal momento che ci vivo giusto sopra e accanto. Come
< dice il proverbio? < a buon intenditor... poche parole >
< L'immagine allegata si riferisce ai segnali "C" ininterrotti ricevuti il giorno 6, per chi volesse seguirne gli sviluppi troverà le ulteriori
< immagini dei giorni successivi e relativi aggiornamenti quotidiani nella pagina dei segnali "C" del sismografoumano.
 
 Al momento in cui scrivo (19 aprile 2017 alle 17:31) riassumo che l'Etna ha ripreso l'attività in modo contenuto giorno 11 per calare successivamente di tono, salendo a tratti con alcuni sbuffi e sfociando in una buona eruzione stamattina 19 aprile. Tutto questo secondo la previsione pubblicata nella pagina del sismografoumano su FB. 
Voglio insistere nel voler far capire ai concittadini vesuviani che il Vesuvio e i Campi Flegrei sono diversi dall'Etna e dovrebbero accostarsi con maggior fiducia a questa ricerca che potrebbe essere per loro molto importante.
 A me non interessano ne pubblicità ne cliccate (il sito ne è totalmente esente), chi decide di seguire questa pagina di previsioni lo fa
unicamente nel suo stesso interesse e quello dei suoi cari, nella ovvia speranza che questa ricerca non serva mai a niente e a nessuno... me compreso.
 

Scritto mercoledì 19 aprile 2017 alle 17:31

Link suggerito: previsione pubblicata su fb >

Tags: etna, precursori, previsioni, vesuvio, flegrei

0 commenti

Archivio 2013 (90)
dicembre (10) novembre (5) ottobre (4) settembre (6) agosto (7) luglio (5) giugno (5) maggio (10) aprile (13) marzo (12) febbraio (10) gennaio (3)