UN'OSSERVAZIONE STUPIDA ... O INTERESSANTE?

immagine da : www.tuglie.com

 

Quella che segue è una risposta data in una discussione sui precursori sismici ad un geofisico il quale mi chiedeva se la mia ricerca si basasse sulle magnitudo del passato. 
In questa risposta vi è una riflessione "bizzarra", tutta mia, che potrebbe però interessare geofisici e ricercatori, so che molti di questi storceranno il naso come fanno da sempre e invece di analizzare si preoccuperanno solo di trovare una contraddizione qualsiasi, ma a me poco importa di coloro che bocciano senza esaminare, quest'appunto come tutti i risultati della mia ricerca vanno a beneficio di quei pochi che l'hanno sempre seguita con attenzione, con l'augurio che prima o poi possano tirarci fuori qualcosa di utile:
 
no..no! alla mia ricerca non interessano ne i terremoti del passato ne quelli attuali, servirebbero solo che i dati riportati dai vari enti al momento di una scossa fossero più attendibili. Avrai visto anche tu che spesso uno stesso terremoto è riportato con grandezze differenti o addirittura da alcuni non viene neppure menzionato, come il caso di un evento in lombardia che ho tra le mie previsioni: 
 
#7) 
44.8 Nord 10.7 Est (Mantovano) 
3.2 Richter 
dal 04/4 al 04/5 
 
ora non so se darlo per verificato o meno in quanto ne emsc ne ingv ne danno notizia, invece ne ho trovato notizia su un sito francese 
 
www.geoazur.net/sismoazur/detail_seisme.php?idsei sme=gsa2013goky 
 
Résumé 
Le 04-04-2013 à 06:39:02 (UTC) 
Longitude/Latitude : 11.030/45.152 
Magnitude : 3.3(MLv) 
Lombardia, Italia 
 
ora io non mi spiego la ragione per cui in questo sito è riportata la notizia di questo (falso/vero) terremoto e, un altro fatto strano, anche una decina di anni fa questo fatto capitava quando seguivo i dati da mednet. 
 
qualcuno dirà: sono dati automatici su cui non fare affidamento, d'accordo, ma poichè io mi chiedo sempre il perchè delle cose più strane (quello che dovrebbero fare tutti i ricercatori con la R maiuscola) nel tentativo di darmi una risposta plausibile, sballata o meno poco importa: 
io dico, dal momento che di tanto in tanto mi capita anche di prevedere un terremoto che viene poi riportato solo dalle apparecchiature automatiche, non potrebbe essere il caso che alcune volte i precursori lanciati da un evento giungono in superficie mentre l'evento stesso invece di salire verso l'alto si sviluppa verso l'interno? 
so bene che può essere una grande cavolata quello che sto dicendo e farà ridere gli uomini di scienza (non quelli con la maiuscola, questi difficilmente ridono piuttosto cercano di capire ogni cosa e dappertutto e anche da un niente saprebbero ricavare il massimo del profitto) ma io so che (dati scientifici alla mano) durante una tempesta vi sono fulmini che invece di dirigersi verso terra vanno verso l'alto e questo mi ha portato a supporre una cosa del genere anche per i terremoti. 
 
del resto come potrei diversamente spiegarmi il fatto che il mio corpo rileva pari pari quello che spesso rilevano solo marchingegni automatici mentre i sismografi tacciono? 
 
nota: ricordo che la suddetta previsione #7 è tra le previsioni del mio sito sin dal 14 marzo 2013 e tutti possono fotocopiarsele.

Scritto martedì 16 aprile 2013 alle 10:23

Tags: previsioni, precursori, terremoto, scossa, fulmine

0 commenti

Archivio 2013 (90)
dicembre (10) novembre (5) ottobre (4) settembre (6) agosto (7) luglio (5) giugno (5) maggio (10) aprile (13) marzo (12) febbraio (10) gennaio (3)