Analisi dei segnali "C"

Eruzioni in vista

 

 I segnali "C" ricevuti dal giorno 1 maggio in poi prevedono momenti di prolungata sismicità e quindi c'è da aspettarsi eventi di lunga durata quali possono essere eruzioni vulcaniche o scosse con sciami a seguire oppure una di quelle "frenesie" sismiche composte da vari eventi in zone anche distanti tra loro.
I segnali indicano chiaramente che i prossimi giorni (a partire dal giorno 6 se si tratterà di eruzioni) saranno alquanto movimentati.
C'è da sperare che la maggior parte degli eventi attesi si risolva ancora una volta in spettacolari e non dannose eruzioni, come quelle a cui abbiamo assistito nell'ultimo periodo, anche se, come stanno ad indicare i prolungati segnali "C", questa volta le eruzioni non si limiteranno a poche ore ma avranno più lunga durata.

Scritto sabato 04 maggio 2013 alle 21:25

Tags: terremoto, precursori, previsione, etna, vulcano

0 commenti

Archivio 2013 (90)
dicembre (10) novembre (5) ottobre (4) settembre (6) agosto (7) luglio (5) giugno (5) maggio (10) aprile (13) marzo (12) febbraio (10) gennaio (3)