Tre fasi: 1) Supposizione 2) Dubbio 3) Certezza

Qualche volta i conti sembrano non tornare. Dopo 4 mesi di precise segnalazioni, ieri 27 maggio 2013 non pare che vi sia stata una risposta adeguata. Il quadro dei segnali "C" indicava una giornata molto movimentata sismicamente, anche se  costituita da eventi non alti. Vi è stata qualche scossa qua e là ma non sufficente a soddisfare la previsione. E' in momenti come questi che vengono fuori delle domande a cui dare risposta. Cosa hanno anticipato i segnali "C" del giorno 20 maggio?

E' il momento del punto 1) quello delle supposizioni.

Se il 25 maggio l'Etna o lo Stromboli fossero entrati in eruzione, tutto sarebbe rientrato nella normalità. Ma non ho avuto notizia a riguardo. Si può supporre allora che vi sia stata una eruzione in altra parte ma molto potente. So del vulcano Pavlof in Alaska che giusto il 25 ha ripreso ad eruttare intensamente. Ma mi chiedo se è possibile che sia in grado di percepire segnali così forti ad una tale distanza e sarei portato ad escludere tale ipotesi. So di una tempesta solare i cui effetti hanno raggiunto la terra e potrei supporre un qualche collegamento con i segnali "C" . Ovviamente sono solo supposizioni ma fanno strada

al punto 2) il punto del dubbio. 

Quindi i miei dubbi derivano dal fatto  che i segnali "C" possano arrivare a segnalare anche eruzioni lontanissime o addirittura qualcosa simile ai terremoti che avviene all'interno del sole. Si tratta solo di dubbi ma tutta la mia ricerca è nata dai dubbi che ho avuto inizialment, poi comprovati sono diventati certezze.

Ed ecco il punto 3) quello delle certezze 

Il punto che può aprire la mente a nuovi orizzonti. Ma come potrebbero mai venir fuori certezze? Non è affatto difficile: basta segnare il tutto e attendere che eventuali situazioni simili si ricreino in futuro, poi basterà controllare se si siano avute risposte identiche. Se in futuro si creerà un presupposto simile e si avrà come risposta un'eruzione potente ma lontana, oppure una tempesta solare capace di influire notevolmente sulla terra, dalla supposizione si passerà al dubbio, se uno di questi casi dovesse ripetersi ancora, allora dal dubbio si potrà passare alla certezza di aver individuato un nuovo dato. 

Scritto martedì 28 maggio 2013 alle 11:14

Tags: terremoto, precursori, previsione, etna, vulcano

0 commenti

Archivio 2013 (90)
dicembre (10) novembre (5) ottobre (4) settembre (6) agosto (7) luglio (5) giugno (5) maggio (10) aprile (13) marzo (12) febbraio (10) gennaio (3)