Un precursore rilasciato spesso da fenomeni vulcanici.

Sorvegliato speciale: Vesuvio.

Studio di previsione #25


Precursore: H
Segnale ricevuto il 19 febbraio 2014
Zona del corpo: GRG
Magnitudo prevista: percezione continua per alcune ore
Finestra: dal 20 febbraio 2014 al 22 febbraio 2014

Il livello di questo precursore è molto basso ma è importante segnalarlo in quanto è di lunga durata ed è un precursore che in passato è stato presente anche durante il fenomeno del bradisismo Flegreo.

La percezione ha avuto inizio alle ore 10:00 con un episodio isolato di valore 3 su 10. Successivamente dalle ore 16:00 tale precursore si è ripresentato mantenendo un livello più basso 1/10 ma con il carattere della continuità per circa 3 ore. Al momento (ore 19:00) si presenta sporadicamente  mantenendo il livello molto basso (1/10)

Essendo questo precursore legato prevalentemente a fenomeni di natura vulcanica è bene per me tenerlo sotto stretta osservazione per verificare se dovesse avere legami diretti con il Vesuvio o con qualsiasi altro vulcano vicino. Occorre solo attendere un paio di giorni per conoscere l'origine del precursore che, trattandosi di lunga percezione, potrebbe essere di facile identificazione. Ovviamente un evento vulanico molto forte lontano dall'Italia potrebbe far giungere questo tipo di precursore in questa forma blanda sino a Napoli. Dovesse trattarsi di un vulcano vicino si tratterebbe di segnali ridottissimi ma sarebbero un buon riferimento per il monitoraggio dei vulcani in zona.

Naturalmente "potrebbe essere associata al Vesuvio" non significa che si riferisce al Vesuvio, è solo la registrazione di un dato per l'individuazione di eventuali segnali precursori anche molto lievi inviati da un vulcano qualsiasi. Infatti questo stesso precursore è stato spesso presente durante il bradisismo Flegreo o con gli stessi Etna o Stromboli. Spesso è associabile a sciami di scosse che forse potrebbero avere una profonda natura vulcanica.

Scritto mercoledì 19 febbraio 2014 alle 19:29

Tags: previsioni, precursori, sciami, terremoti, vesuvio

0 commenti