Studio di previsione #5 del 29 marzo 2013

Precursore di tipo "H" interessante la zona Imprecisabile

Studio di previsione #5


Precursore: H
Segnale ricevuto il 29 marzo 2013
Località prevista: (Imprecisabile)
Magnitudo prevista: H seguito a breve da H2

Il precursore H, quando è ricevuto in modo netto, precede una scossa di 5.0 con un anticipo di circa 48 ore. Questo precursore H2 ricevuto alle ore 02,00 del giorno 29 marzo è stato  molto deciso, il che fa supporre che la magnitudo possa essere effettivamente di 5.0 se si registrerà a una distanza di circa 800 km da Napoli. La magnitudo cala di un mezzo grado al diminuire di questa distanza (ovviamente aumenta notevolmente se a lanciare il precursore fosse stato un prossimo sisma all'altro lato del mondo, in quest'ultimo caso anche lo spazio di tempo aumenta). Purtroppo quello che è certo è che "H" prevede un evento notevole, spesso di natura vulcanica.

Nota) Questo precursore "H2" è stato preceduto da altro precursore "H" pochi secondi prima. Quindi potrebbero esserci due scosse consecutive.

L'unica nota positiva che farebbe ben sperare in un falso allarme è che ho ricevuto il segnale durante una  fase profonda di sonno e non ho avuto l'accortezza immediata di segnalarmi una opportuna nota scritta, per cui, al risveglio, pur avendo registrato nella memoria questo appunto, mi è venuto il dubbio di averlo solo sognato. Mi auguro che sia proprio così. 

Vi è da notare anche che per i prossimi giorni nessun segnale "C" di rilievo farebbe  pensare a un evento notevole in arrivo. Questo dato di fatto indurrebbe più facilmente a pensare ad un evento molto forte ma molto lontano dall'Italia, deduzione avvalorata anche dal segnale "M" che pure ha segnalato l'arrivo di uno sciame di scosse. 

 

 

Scritto venerdì 29 marzo 2013 alle 10:25

Tags: previsioni, precursori, terremoto, scossa, vulcano

0 commenti